Bruceremo tutti all’inferno ma almeno avremo ascoltato El-p


Esco ora dai 50 minuti di session musicale più tirati dell’anno. Esco ora da un viaggio cinematico tra Blade Runner, 2001 Odissea nello spazio, 28 giorni dopo ed Inland Empire. Un crocevia di suggestioni sonore, di invenzioni totalizzanti ed immagini re-interpretate e stravolte. Solo così è definibile l’ascolto dell’anno (non me ne voglia Flying Lotus): El-P – We are all going to burn in hell mega mixxx 3. Capolavoro strumentale. Riassunto in chiave science fiction di ciò che l’hiphop avrebbe potuto essere.

Annunci

0 Responses to “Bruceremo tutti all’inferno ma almeno avremo ascoltato El-p”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Archivio

Disco dell’anno 2016

Chance The Rapper - Colouring Book

Libro del momento

George Clinton - La mia vita Funkedelika

George Clinton - La mia vita Funkedelika

Letture consigliate

Antonio Moresco - I canti del caos Antonio Moresco - Gli incendiato Antonio Moresco - Merda e luce Roberto Saviano - Gomorra Angela Davis - Aboliamo le prigioni? Malcom X - Autobiografia Jonathan Lethem - Brooklyn senza madre Amir Baraka - il popolo del blues Weissman - Il mondo senza di noi Philip Dick - Le 3 stimmate Philip Dick - La svastica sul sole Philip Dick - la penultima verità Aldous Huxley - Il mondo nuovo Corman McCarty - La Strada Wu-Ming - Grand River Wu-Ming - The new thing Wu-Ming - guerra agli umani

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: